giovedì 17 gennaio 2013

Infografica: il Car Sharing in Italia

Oltre i motivi puramente economici, l'aspetto più interessante dello sviluppo del Car Sharing in Italia  è relativo l'impatto sulla mobilità cittadina. Soprattutto nelle città dove trovare il parcheggio diventa un problematica tortura, una realtà che di fatto prevede l'utilizzo di un automobile da parte di più utenti può rappresentare una delle soluzioni valide per il miglioramento della mobilità. Mentalmente il Car Sharing si pone come via di mezzo tra l'utilizzo prettamente privato dell'automobile e l'utilizzo dei mezzi pubblici. Può sicuramente rappresentare una valida risposta per chi, allergico alla mobilità pubblica, preferisce il mezzo privato ma di fatto ne fa poco uso, il che non giustifica, soprattutto per le spese che genera, l'acquisto ed il mantenimento di un automobile privata.
Sicuramente, il Car Sharing, da solo, non è una risposta al miglioramento della mobilità cittadina ma può rappresentare sicuramente un ottima soluzione per le esigenze di diverse persone. Più in generale, il diffondersi di strumenti che fanno della condivisione organizzata la propria forza vanno indicati come elementi postivi, da incentivare con la consapevolezza che ogni miglioramento del vivere collettivo passa necessariamente per l'educazione alla condivisione.
Di seguito in questa infografica riporto i numeri sulla presenza in termini di auto, parcheggi e di utenti attivi nelle città italiane dove oggi è presente un sistema di Car Sharing.

Fonte dati: http://www.icscarsharing.it

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Hot Sonakshi Sinha, Car Price in India