martedì 2 aprile 2013

Produrre un auto elettrica e andare in attivo si può fare: il caso Tesla Motors

La Tesla Motors è stata la prima azienda a puntare seriamente sulla produzione di auto elettriche performanti. In breve tempo alla Tesla sono riusciti  a proporre sul mercato un auto dalle prestazioni impressionanti per un veicolo elettrico. Ad oggi sul mercato ha due modelli: la Model S e la Model X. 
La Model S è un auto elettrica a zero emissioni, dalle dimensioni di una grande berlina (5+2 posti) con un autonomia che permette di percorrere con una ricarica fino a 500 km andando da 0 a 100 KM/H in 4,6 secondi

Ricapitolando la Tesla è riuscita a proporre sul mercato un auto dall'ottimo confort, con emissioni zero, un ampia autonomia e delle prestazioni da auto sportiva. Unica pecca il prezzo di partenza che è di 96.000 dollari per il modello base della Model S. Dato decisamente positivo ed incoraggiante per il settore è dato invece dall'annuncio da parte del fondatore della casa Elon Musk di un risultato  di attivo atteso per il prossimo trimestre. In un mercato, quello dell'auto elettrica, che vede quasi tutte le case produttrici a livello internazionale sfornare progetti in perdita di auto che molto spesso non riescono a coniugare i tre fattori fondamentali per un auto ovvero il confort, le prestazioni e l'autonomia, la Tesla ha dimostrato che un auto degna di questo nome si può produrre, proporla sul mercato ed iniziare a vedere i conti in attivo.  Un ottimo segnale per il mercato che oltre a dimostrare che "Si può fare" fornisce ai competitors indicazioni su "Come fare".

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Hot Sonakshi Sinha, Car Price in India