giovedì 13 giugno 2013

Full Politic: Energie alternative: tascabile e da balcone. Di Valeria Russo

Full Politic: Energie alternative: tascabile e da balcone. Di Valeria Russo: 



Ovunque si trovano parcheggi con tetti di pannelli fotovoltaici, pale eoliche stanno spuntando anche in cima ai palazzi, ed auto ibride se non del tutto elettriche iniziano a sfrecciare nel traffico cittadino. Da un sogno di alcuni, stanno diventando pian piano una realtà quotidiana. Tuttavia una realtà sempre piuttosto ingombrante: bisogna disporre di tetti ampi, chiedere ed ottenere tutte le varie autorizzazioni del caso, allacciarsi alla rete elettrica convenzionale, ecc…

Quale quindi le novità che stupiscono?
Dal piccolo e di uso quotidiano alla misura media da balcone: parliamo di myFC PowerTrekk1, la prima cella a combustibile ad acqua che fornisce energia pronta all’uso ovunque ed in qualsiasi momento e Pyppy-Energy for All2 una piccola centrale fotovoltaica su rotelle!

Come funziona myFc PowerTreek? Basta qualche goccia d’acqua ed il gioco è fatto: la si versa in un piccolo contenitore di plastica che contiene una cella a combustibile e poi avviene il miracolo della chimica. myFc PowerTreek è un caricabatteria portatile 2-in-1: è costituito da una batteria e da una cella a combustibile alimentata ad acqua (ne basta un cucchiaio). La batteria può funzionare sia per accumulare l’energia prodotta dalla cella a combustibile, sia come una normale batteria da cui avere istantaneamente corrente; la cella a combustibile consente di avere una corrente immediata, senza la necessità di dipendere dalla rete elettrica convenzionale.
Qualche dettaglio tecnicomyFC PowerTreek ha una capacità di 1500 mAh, cioè la batteria interna può fornire una corrente di 1500 mA per un'ora, ed un totale di potenza erogata di 4 Watt-ora +/- 10%. La cella a combustibile per operare ha bisogno d’idrogeno: basta esporla all’aria e questa converte l’idrogeno in energia elettrica attraverso la membrana a scambio protonico presente nella cella stessa.
Questo alimentatore di emergenza è compatibile con tutti gli smartphone, telefoni cellulari, palmari GPS, lettori mp3, fotocamere digitali e tutti i dispositivi elettronici che possono essere ricaricati attraverso un’uscita USB. Il prezzo non è proprio economico ($229/199€), ma non si correrà più il rischio di restare con il telefono cellulare scarico nel bel mezzo di una conversazione, o con la fotocamera digitale senza energia proprio quando si sta per scattare la foto migliore di tutta la giornata!!!

Pyppy-Energy for All, prodotto dalla Ri-Ambientando (società cooperativa sociale italiana) e pensato per chi non ha spazio, possibilità e risorse di poter installare un impianto fotovoltaico sul tetto, ma vuole comunque avere la possibilità di poter sfruttare l’energia solare, abbattendo i costi dell’energia elettrica e le emissioni di CO2. Pyppy è un impianto fotovoltaico a tutti gli effetti: dalle dimensioni ridotte - è grande quanto un carrello porta vivande, stand-alone, ossia non ha bisogno di essere allacciato alla rete di alimentazione e non necessità di alcuna autorizzazione. È dotato di ruote (vi segue nel trasloco) e si può posizionare sia su terrazze, giardini, balconi, verande aperte ma anche in altri luoghi come baite, bungalow e locali pubblici.
Pensato in due versioni, da 1.200 W/h e 2.400 W/h, Pyppy permette di alimentare non solo tutti gli apparecchi a basso voltaggio, ma anche gli elettrodomestici a 230V grazie un inverter incorporato: basta inserire la spina di una comune multipresa ed utilizzare la corrente prodotta. Per quanto riguarda le specifiche di funzionamento, Pyppy si avvale di un regolatore di carica che riceve l’energia solare convertita in energia elettrica dalle celle fotovoltaiche e fornisce un’uscita stabilizzata per le 2 batterie di accumulo da 100 A.
Diamo i numeri: il sistema fotovoltaico da balcone permetterà di alimentare un PC per 2 ore a 400 Watt, un TV LCD per 3 ore a 240 Watt, un aspirapolvere per 30 minuti con una potenza sfruttata di 1000 Watt, mentre un tagliaerba può funzionare per 2 ore con 1000 Watt di potenza. E il risparmio energetico non è da sottovalutare: se Pyppy viene utilizzato per alimentare 12 lampadine a risparmio energetico da esterni per 12 ore, ad esempio, garantisce un risparmio di 630 Kw/annui, mentre per alimentare 8 lampadine da interno per 12 ore, garantisce un taglio dei costi pari a 70 Kw/annui.
Quanto costa e dove comprarlo: il prezzo di Pyppy è di 1450 euro iva compresa. Può beneficiare delle detrazioni del 50% e può essere acquistato via web contattando il rivenditore.




Valentina Russo

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Hot Sonakshi Sinha, Car Price in India