lunedì 3 giugno 2013

Full Politic: Il legno, materiale ancestrale, infinito ed innova...

Full Politic: Il legno, materiale ancestrale, infinito ed innova...: ..

Cosa si può fare con il legno?
Ogni cosa che vi viene in mente o quasi…
Case, mobili, imbarcazioni, oggetti per la cucina, giocattoli, botti, utensili da lavoro, sculture, strumenti musicali… l’unico limite è la fantasia!!!

E dalla creatività, dall’esperienza e dall’intuizione sono nate borse, portafogli, cinture, cappelli, scarpe in tessuto di legno.

Borse di paglia e vimini ce ne sono, come anche cappelli di paglia, per non parlare di mobili in vimini tanto in voga per balconi, giardini e verande. Si trova anche qualche esempio di scarpa: i famosi zoccoli olandesi e le tante calzature estive dove il legno, in un blocco unico e rigido, è usato per la suola.

Ma usare il legno come se fosse pelle?

C’è riuscita una piccola azienda familiare, Mymantra S.r.l.2, una start up innovativa, che ha creato un materiale completamente nuovo, frutto di un mix tra tecnologia ed artigianalità, attraverso la lavorazione laser di legno e cotone, creando Ligneah1: il legno morbido. Un tranciato di legno dopo una lunga serie di lavorazioni assume la stessa morbidezza del tessuto ed al tatto ed alla vista è simile alla pelle, stessa morbidezza e duttilità; tuttavia mantiene alcune caratteriste del legno, quali la capacità isolante e le trame della fibra proprie di ogni specie legnosa.



Come si fa: partendo da un elemento multistrato fatto di legno e tessuto, ed effettuando delle incisioni nella fibra di legno senza andare ad intaccare la parte sottostante, si ottiene un materiale risultante che può essere più o meno rigido, può presentare texure elementari o molto complesse. Grazie ad una lavorazione semi artigianale che utilizza laser, presse, umidificatori, strumenti di scansione fotografica ed accoppiatrici, ed il fondamentale occhio sapiente ed esperto dell’uomo, un tranciato di legno può assumere la manegevolezza della pelle e la morbidezza della stoffa.



Ligneah ha tutte le caratteriste per essere il materiale del nuovo millennio, interamente Made in Italy, sostenibile e cruelty-free. Il legno utilizzato per la realizzazione di Ligneah viene da foreste con certificazione FSC (Forest Stewardship Council), che garantisce che la materia prima utilizzata per realizzare un oggetto in legno o carta proviene da foreste dove sono rispettati rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Inoltre la sostenibilità è anche a valle: il legno può essere smaltito attraverso il compostaggio. Come se ciò non fosse sufficiente, Mymantra ha stipulato un accordo con l’associazione Tree Nation, il cui progetto è combattere la deforestazione, la desertificazione ed il cambio climatico, per cui a fronte di ogni prodotto venduto l’azienda si impegna a far piantare un albero (progetto Dosso Niger), con il quale si possono produrre 300 borse o 150 paia di scarpe.



Parliamo ora di costi: la lavorazione di un prodotto in pelle, nella fascia medio alta, va dai 40 ai 300 € al metro quadro; la lavorazione di un metro quadro di Ligneah va dai 60 ai 150 €, a seconda del tipo di legno utilizzato e dal tipo di trama che si vuole ottenere.

Frassino, Noce e Betulle le essenze utilizzate finora, tutte da indossare per essere avvolti dal benefico massaggio del legno.

1. http://www.ligneah.com/materiale.asp

2. http://www.mymantrasrl.com/it/ 


0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Hot Sonakshi Sinha, Car Price in India